Libri scelti per te

Fondo Anna Chiodi

Fondo Anna Chiodi

Sono accessibili al pubblico i circa 450 volumi di saggistica e narrativa, scritti da donne, che le compagne di Arcilesbica Zami hanno voluto donate alla biblioteca dell'Unione femminile dopo che Anna Chiodi è prematuramente scomparsa. Nella parte saggistica, il...

Nuove intimità

Nuove intimità

Nuove intimità. Strategie affettive e comunitarie nel pluralismo contemporaneo Di Barbara Mapelli, con i contributi di Alice D'Alessio, Mauro Muscio e Stefano Ciccone. Ed. Rosemberg&Sellier, 2018 Nel tempo in cui viviamo, le diverse soggettività sessuali o di...

Adriana Bisi Fabbri

Adriana Bisi Fabbri

L'intelligenza non ha sesso. Adriana Bisi Fabbri e la rete delle arti 1900-1918. Milano Museo del Risorgimento, Spazio Archivi del Novecento, 3 dicembre 2019 - 8 marzo 2020 Mostra e catalogo a cura di Giovanna Ginex e Danka Gacon, ed. Elekta e Museo del Novecento,...

Tesi e ricerche

“Il Giornale della Donna”: una rivista suffragista in Italia dal dopoguerra al fascismo (1919-1925)

“Il Giornale della Donna”: una rivista suffragista in Italia dal dopoguerra al fascismo (1919-1925)

Tesi di laurea di Noemi Sabrina Buccelli. Relatore Federico Mazzei. Università degli studi di Bergamo, Dipartimento di lettere e filosofia, Corso di laurea in Scienze della comunicazione. Introduzione “Il Giornale della Donna”, fondato nel 1919, ha avuto un ruolo...

“Se l’oggetto si mettesse a parlare?” Arte e cultura visiva femministe a Milano negli anni Settanta

“Se l’oggetto si mettesse a parlare?” Arte e cultura visiva femministe a Milano negli anni Settanta

Tesi di laurea di Mara Salipante, relatrice Lucrezia Cippitelli Accademia di Belle arti di Brera (Milano), Dipartimento di Comunicazione e didattica dell'arte. Corso di Visual cultures e pratiche curatoriali (a.a. 2017/2018) Al centro di questa indagine ho posto la...

Carla Accardi

Carla Accardi

L'autrice ricostruisce l'opera e il pensiero di Carla Accardi tra il 1965 e il 1976 nel rapporto tra ricerca artistica e questione di genere. Nonostante l'attività dell'artista nel misurarsi con il tema della discriminazione di genere sia evidente e documentata, la...

Breve storia della biblioteca

Una biblioteca costruita dalle suffragiste milanesi, da più di un secolo a disposizione della città e delle donne che amano la lettura, lo studio e il pensiero femminile.

w

Informazioni

Presentazione estesa: qui

La biblioteca è aperta dal lunedì al venerdì su appuntamento, nei seguenti orari: lunedì, mercoledì e venerdì dalle 9 alle 15, martedì e giovedì dalle 13 alle 19.
Sono presenti barriere architettoniche.

Telefono: 026572269
Mail: documentazione@unionefemminile.it