Il giornale periodico «Unione femminile» nasce nel 1901 come spazio di informazione e di approfondimento. A cadenza mensile, il giornale è in continuità con le campagne e le iniziative sostenute dall’Unione femminile sul terreno dei diritti ed è inoltre uno spazio di elaborazione teorica delle attività pratiche dell’Unione.

L’«Unione femminile» propone inchieste sulla condizione delle lavoratrici, analisi, recensioni di libri e studi, poesie, notizie sulle attività del femminismo in Italia e all’estero, informazioni di carattere giuridico, insomma tutto ciò che possa contribuire «alla diffusione dell’idea».

Nello stesso periodo in cui è fondato il periodico nascono una trentina di testate di diverso indirizzo specificamente rivolte alle donne. Alla stampa è attribuito un ruolo importante, sia di discussione che di collegamento fra gruppi e singole.

Tra tutte le pubblicazioni nate ai primi del Novecento, quella dell’Unione è rivolta a “tutte le donne cui sta a cuore il miglioramento economico e sociale della loro classe”, in modo particolare alle lavoratrici: operaie, impiegate, maestre. In pratica, però, ad apprezzarlo sono in prevalenza donne di cultura medio-alta che hanno già preso coscienza e uomini attenti ai processi di modernizzazione.

Nel 1905 le pubblicazioni si interrompono bruscamente. Alle difficoltà economiche, presenti fin dalla fondazione, si unisce infatti la morte di Carlotta, la figlia appena ventenne di Luigi Majno e di Ersilia, direttrice del giornale.
Dal 1908 al 1912 e poi tra il 1917 e il 1918 il periodico sarà proposto come bollettino delle attività dell’Unione (periodicità variabile) .

Sfoglia / scarica la rivista

L’intera serie è disponibile in versione digitale sulla biblioteca digitale archive.org: https://archive.org/details/periodico-unione-femminile

Indici e abstract

In questo fascicolo proponiamo lo spoglio degli articoli pubblicati sul periodico «Unione femminile» dal 1901 al 1905.

Download

Bibliografia

Graziella Gaballo, L’Unione Femminile (1901-1905): reti e relazioni internazionali, «Laboratoire italien» [Online], 26 | 2021, online dal 06 juillet 2021, consultato il 17 novembre 2023. URL: http://journals.openedition.org/laboratoireitalien/6910; DOI: https://doi.org/10.4000/laboratoireitalien.6910

Verified by MonsterInsights