Le leggi anti-ebraiche del 1938. Razza e istruzione.

In programma per il 18/02/2019

Convegno (18 febbraio 2019) e Mostra (18 febbraio – 15 marzo 2019)

Università di Milano-Bicocca

Convegno (18 febbraio 2019) e Mostra (18 febbraio – 15 marzo 2019)

Piazza dell’Ateneo Nuovo 1 – 20126 Milano,
Edificio U6, Aula Magna

“L’arte e la scienza sono libere e libero ne è l’insegnamento”

Costituzione della Repubblica Italiana, 1948, Articolo 33

Il convegno e la mostra propongono agli studenti e alla cittadinanza una riflessione sulle leggi razziali del 1938, tornante decisivo della storia del regime fascista e premessa ideologica verso lo sterminio.

Le iniziative mirano a mettere a fuoco le conseguenze prodotte dal divieto di accesso all’istruzione e alle professioni delle persone di origine ebraica. Gli effetti furono infatti drammatici non solo per i docenti e gli studenti espulsi dall’Università, ma anche per lo stesso sistema educativo e formativo. Oltre alla perdita del contributo di uomini di scienza e di cultura, la pedagogia fascista subì un’ulteriore tragica torsione razzista che avrebbe permeato l’istruzione italiana negli anni a venire.

A 80 anni dall’emanazione di leggi illiberali, l’Università come luogo dedito alla ricerca libera, alla formazione inclusiva e alla cittadinanza attiva, è ora più che mai uno spazio fondamentale di riflessione sull’uguaglianza e la libertà.

L’Ateneo di Milano-Bicocca, che ha compiuto da poco vent’anni di vita, intende riaffermare con questa iniziativa la forza dei principi democratici.

Iscrizione online al convegno: https://docs.google.com/forms/d/e/1FAIpQLSdAMOuJxI74deOP-pZStIeHqsHvo-W_2lV1MBqjI-9uuikEsg/viewform

https://www.biblio.unimib.it/it/news/razza-e-istruzione

Programma del convegno

·      9.30:

Saluti inaugurali 

Giampaolo Nuvolati, Direttore del Dipartimento di Sociologia e Ricerca Sociale 

Sira Fatucci, Responsabile dei settori Memoria della Shoah, Antisemitismo e Giornata Europea della Cultura Ebraica – Unione delle Comunità Ebraiche Italiane

·      10.00-12.30: 

I. L’impatto delle leggi razziali sul sistema educativo

Marina Calloni: Introduzione

Gadi Luzzatto Voghera e Daniel FishmanLe classi invisibili: le scuole ebraiche in Italia dopo le leggi razziste

Michele SarfattiLa legislazione antiebraica fascista nelle scuole e nell’università

Simona SalustriLa ricezione delle leggi antisemite nelle accademie italiane

Emanuele EdalloLa Regia Università di Milano e le leggi anti-ebraiche

Stefano MorosiniIl Politecnico di Milano nell’applicazione delle leggi razziali

Marzio Achille RomaniI professori ebrei dell’Università Luigi Bocconi

·      14.00-16.00

II. Razza, immagini e rappresentazioni 

Barbara BraccoIntroduzione

Cinza Iossa Manuele GianfrancescoL’educazione fascista nei fondi della Biblioteca Luigi De Gregori – MIUR

Patrizia GuarnieriL’emigrazione degli psicologi ebrei dopo il 1938

Massimo MartellaLa “questione ebraica” nei documentari di propaganda 

·      16.00-16.40

III. Testimoniare

·     Sen. Liliana Segre, Lectio Magistralis, L’indifferenza

·      16.45

IV. Mostrare per non dimenticare

Il Rettore Prof. Cristina Messa e la Sen. Liliana Segre inaugurano la mostra,

alla presenza dei rettori, presidenti e direttori di tutti gli enti coinvolti

La mostra

La mostra non ha certamente la pretesa di essere esauriente di fronte a una vicenda tanto complessa quanto tragica. Vuole solo offrire materiali per riflettere sull’idea fittizia e scientificamente infondata della superiorità di una razza sulle altre.

La mostra documentaria è inedita e basata su materiali d’archivio e bibliografici in buona parte esposti per la prima volta, gentilmente messi a disposizione da:

Archivio di Stato di Milano; Biblioteca  “Luigi De Gregori” – Ministero dell’Istruzione, dell’Università̀ e della Ricerca; Fondazione Centro di Documentazione Ebraica Contemporanea; Fondazione Corriere della Sera; Fondazione Giangiacomo Feltrinelli; Fondazione Kuliscioff; Istituto Luce; Unione delle Comunità Ebraiche Italiane; Politecnico di Milano; Università degli Studi di Milano; Università̀ degli Studi di Milano-Bicocca (Dipartimento di Sociologia e Ricerca Sociale, Biblioteca di Ateneo, Polo di Archivio Storico, Archivio Storico della Psicologia Italiana); Università̀ Luigi Bocconi; Università̀ Cattolica del Sacro Cuore.

La mostra sarà̀ aperta dal 18 febbraio al 15 marzo 2019
e sarà visitabile

dal lunedì̀ al venerdì̀ dalle ore 8.00 alle 20.00 e il sabato dalle ore 8.00 alle 13.30

Responsabile scientifica del progetto: Marina Calloni

Comitato scientifico: Barbara Bracco, Vittore Armanni, Luciano Belli Paci, Marina Cattaneo, Maurizio di Gerolamo, Emanuele Edallo, Sira Fatucci, Manuele Gianfrancesco, Cinzia Iossa, Gadi Luzzatto Voghera, Annalisa Rossi, Michele Sarfatti, Francesca Tramma, Paola Zocchi.

Collaboratore: Gregorio Taccola

Allestimento della mostra: Marina Cattaneo e Cristiano Mutti

Grafico: Antonio Garonzi

Si consiglia l’iscrizione alla conferenza.

Per ulteriori informazioni:

https://www.unimib.it/eventi/bicocca-ospita-senatrice-vita-liliana-segre