Dopo la separazione

Ridefinire se stessi e la propria vita dopo la separazione

Il ciclo “Ridefinire se stessi e la propria vita dopo la separazione” è promosso dall’Unione femminile nazionale per venire incontro alle necessità manifestate dall’utenza dello Sportello legale. Da più di dieci anni lo Sportello dell’Unione offre consulenza principalmente in materia di diritto di famiglia fino ad arrivare alla stesura del ricorso per separazione consensuale. Negli ultimi anni parallelamente all’attività di consulenza legale sono state portate avanti altre attività sperimentali (consulenza psicologica e pedagogica).

Gli incontri si tengono periodicamente all’Unione femminile nazionale con il seguente programma

  • ISTRUZIONI PER ESSERE INFELICI (primo incontro)
  • IL MIO STILE DI COMUNICAZIONE (secondo incontro)
  • PROMUOVERE IL MIO STILE ASSERTIVO: NÉ AGNELLO NÉ TIGRE (terzo incontro)

Durante gli incontri sono previsti esercizi pratici e riflessioni di gruppo dei partecipanti sugli aspetti interiori di sé dopo la separazione.

Conducono le psicologhe Claudia Caprin (specialista in Psicologia del Ciclo di Vita) e Rossella Morrone, e con le avvocate dello sportello legale dell’Unione Femminile Nazionale Anna Brambilla, Liliana Busnelli, Carmen Schettini.

Ingresso libero

Tel. 026599190-026572269
segreteria@unionefemminile.it

Elementi collegati:


Bandita la seconda edizione del Premio Tullia Carettoni

L’Unione femminile fa parte del network che proporrà in autunno più di 40 eventi e […]

Laboratori didattici su metodologia ricerca storica.

Generi e generazioni a confronto. Mostra collettiva Da martedì 10 a giovedì 12 settembre, dalle […]

Incontro-dibattito tra generazioni e mostra collettiva.

Documenti di archivio sulle scuole rurali organizzate dall’Unione femminile Roma nella prima metà del Novecento.

Se il corpo è in vendita: la prostituzione come questione centrale delle relazioni umane Seminario sulla […]

Le tematiche affrontate hanno avuto come filo conduttore il tentativo di mettere a fuoco la situazione della scuola italiana attraverso alcuni elementi che emergono dal dibattito attuale e che, collocati dentro un quadro di riferimento più ampio, mostrano ancora una volta come la scuola sia espressione della struttura economico-sociale

Si è spenta il 13 giugno 2019 Rachele Farina, con lei viene a mancare una delle voci rigorose e non accademiche della ricerca storica italiana.