In questa puntata di Tre pinguini sul sofà, la rubrica di libri e letture dell’Unione femminile nazionale, parliamo di resistenza alle mafie con Jole Garuti, che ha alle spalle un lungo impegno in questa direzione: nel 2009 ha ricevuto dalla Regione Lombardia la medaglia d’oro al valore civile “per il costante impegno nell’affermazione dei valori della legalità con cui formare le nuove generazioni” e nel 2004 è stata insignita dell’Ambrogino d’oro per le stesse motivazioni.

Jole Garuti è anche socia dell’Unione femminile ed è stata introdotta nella cooperativa da due persone che come lei molto si sono impegnate per la giustizia e la legalità, Cristina Franceschi e Lidia Buticchi Franceschi.

Il precedente libro di Jole Garuti era dedicato a Saveria Antiochia (In nome del figlio. Saveria Antiochia, una madre contro la mafia, Melampo, 2017). Quello di cui parliamo oggi si intitola Le mafie negli occhi dei ragazzi. Edito da Iod nel 2022 con prefazione di Giancarlo Caselli il libro è pensato per le persone più giovani ma è molto adatto anche ad un pubblico di persone adulte, in particolare per chi ha ruoli educativi e formativi. Intervista di Eleonora Cirant.

Verified by MonsterInsights