piscinina-sfondo-chiaro-ritaglio

Suffragette italiane

In programma per il 19/11/2016

Suffragette italiane verso la cittadinanza (1861-1946). Mostra storico-documentaria.

Dalle suffragiste italiane di primo Novecento per arrivare alle molte domande sulla rappresentanza politica e sulla effettiva parità oggi, passando per il voto del 1946. Il 70° anniversario del voto alle donne è l’occasione per riscoprire la storia e interrogare il presente attraverso mostre, convegni e dibattiti che si svolgeranno a Milano dal 20 ottobre al 23 dicembre 2016.

Il voto alle donne: non solo 70 anni!

Il voto alle donne: non solo 70 anni! è un ciclo di iniziative organizzato da Fondazione Anna Kuliscioff, Unione femminile nazionale, Università degli studi Milano-Bicocca e Archivio di Stato di Milano, sotto l’egida della Presidenza del Consiglio dei Ministri – Struttura di Missione per gli anniversari di interesse nazionale, con il Patrocinio di Consiglio di Regione Lombardia e Comune di Milano, e con la collaborazione del Liceo statale “Gaetana Agnesi” di Milano.

Suffragette italiane verso la cittadinanza (1861-1946) Dal 20 ottobre al 19 novembre all’Unione femminile

20 ottobre, 2016, ore 11, Unione femminile nazionale in Corso di Porta Nuova 32

Ad aprire il calendario è l’inaugurazione-conferenza stampa della mostra storico-documentaria all’Unione femminile nazionale in Corso di Porta Nuova 32

Sono previsti gli interventi di Franco Marini (Senatore e Presidente Struttura di Missione per gli Anniversari di interesse nazionale), Raffaele Cattaneo (Presidente Consiglio Regione Lombardia), Giuseppe Sala (Sindaco Comune di Milano), Marina Cattaneo (Fondazione Anna Kuliscioff), Angela Stevani (presidente Unione femminile nazionale), Marina Calloni (docente Università Milano-Bicocca), Benedetto Luigi Compagnoni (direttore Archivio di Stato di Milano). Interverrà anche un gruppo di studenti del Liceo Statale “Gaetana Agnesi”, che hanno curato la traduzione dal tedesco di alcuni dei documenti esposti.

In esposizione i documenti dell’archivio storico dell’Unione femminile nazionale, fondata a Milano nel 1899 e protagonista del suffragismo italiano, insieme a quelli della Fondazione Anna Kuliscioff, che conserva una vasta raccolta di fonti archivistiche e bibliografiche sul movimento operaio, socialista, femminile e libertario.

Manoscritti, volantini, giornali, vignette satiriche, pamphlet restituiscono il clima e i contenuti di una delle più intense, e purtroppo rimosse, vicende della storia politica italiana. La mostra Suffragette italiane verso la cittadinanza (1861-1946) sarà aperta fino al 19 novembre 2016, dal lunedì-venerdì ore 10-18, sabato 10-13, ingresso libero. Si effettuano visite guidate su prenotazione, anche per le scuole.

20 ottobre 2016, ore 16.30, sempre all’Unione femminile nazionale, Tavola rotonda sul tema Alla conquista della cittadinanza femminile. Giuliana Franchini (docente, Università di Genova), Vinzia Fiorino (docente, Università di Pisa), Mariarosa Cutrufelli (scrittrice) e Barbara Bracco (docente, Università Milano-Bicocca) parleranno delle caratteristiche del suffragismo italiano, i dibattiti interni, le resistenze culturali e politiche. Nella stessa occasione verrà presentato il volume Il voto alla donna? Inchiesta e notizie, che riproduce l’inchiesta pubblicata dal periodico «Unione femminile» nel 1905, in cui 140 tra intellettuali ed esponenti della società civile e della politica dell’epoca si esprimono circa l’opportunità o meno di dare il voto alle donne.

Suffragette italiane verso la cittadinanza. Dossier di documenti

Le donne verso il voto del 1946 nelle carte della prefettura di Milano.

Inaugurazione l’8 novembre ore 14.30 – 18.30 all’Archivio di Stato di Milano, in Via Senato 10, Milano.

Ed arriviamo al primo voto delle cittadine italiane a Milano con la mostra in Archivio di Stato. I documenti della Prefettura di Milano ricostruiscono l’immagine della donna negli anni ’40 attraverso le pagine delle riviste e pubblicazioni censurate dal Regime fascista e illustrano il ruolo delle associazioni femminili in città nei mesi successivi alla Liberazione.

Introduzione e saluti di Benedetto Luigi Compagnoni (direttore Archivio di Stato di Milano), Angela Stevani (presidente Unione Femminile Nazionale), Walter Galbusera (presidente Fondazione Anna Kuliscioff). Interverranno Silvia Cassamagnaghi (Università degli Studi di Milano), Giuliana Franchini (Università degli Studi di Genova), Carmela Santoro (Archivio di Stato di Milano).  La mostra è aperta fino al 23 dicembre 2016, lunedì-giovedì ore 10-17, venerdì e sabato ore 10-13.45, ingresso libero.

Italiane di ieri e di oggi: voto, rappresentanza e partecipazione politica

16 novembre 2016 dalle ore 10.30 alle ore 13.30, Università degli Studi di Milano – Bicocca, Edificio U7, Aula U7/02

Il convegno riannoda i fili della storia al presente e alla sua ambivalente fenomenologia: da un lato le generazioni più giovani che guardano alla politica rappresentativa con distanza, se non con disprezzo, dall’altro le attese di tante e tanti nuovi cittadini che pagano le tasse ma non hanno rappresentanza politica.

Agli ultimi esami di maturità meno di 7 maturandi/e su 100 hanno scelto il tema sul suffragio femminile. È dunque importante interpellare direttamente i giovani: in un video, a cura di Giorgia Serughetti (sociologa, Università Milano-Bicocca), sono raccolte interviste a studenti e studentesse dell’Università.

Il voto alla donna? Il sì e il no

17 novembre, ore 18.30, Unione femminile nazionale, Corso di Porta Nuova 32, Milano

Favorevoli e contrari/e al suffragio femminile nel dibattito di primo Novecento attraverso scritture d’epoca: l’inchiesta sul voto pubblicata dall’Unione femminile nel 1905, oggi rieditata per l’occasione del settantesimo anniversario del voto alle donne; la “polemica in famiglia” tra Anna Kuliscioff e Filippo Turati sul giornale “Critica Sociale”.

Interventi di Diana De Marchi (Presidente Commissione Pari Opportunità e Diritti Civili del Comune di Milano), Angela Stevani (Presidente Unione Femminile Nazionale), Walter Galbusera (Presidente Fondazione Anna Kuliscioff), Benedetto Luigi Compagnoni (Direttore dell’Archivio di Stato di Milano), Barbara  Bracco (Università degli Studi Milano-Bicocca).
Letture di Angela Rafanelli e Nicola Ciammarughi. Conduce Giuliana Nuvoli.

http://www.votodonnenonsolo70.it

https://www.facebook.com/votodonnenonsolo70/

 

Informazioni e contatti 

info@votodonnenonsolo70.it

Marina Cattaneo Fondazione Anna Kuliscioff  tel. 3355308888

Eleonora Cirant Unione Femminile Nazionale tel. 3492542205

Crediti immagine

Opera di Chiara Corio-Mybesthalf