A cosa serve il counseling

Il counseling è un processo relazionale.

Viene proposto come supporto alle persone per sviluppare le loro risorse e promuovere il loro benessere come individui e membri della società, affrontando specifiche difficoltà o momenti di crisi.

Con un buon processo di counseling la persona può:

  • comprendere meglio se stessa e ciò che le sta accadendo in quel momento
  • sviluppare la sua capacità di dare un senso ad alcuni eventi della vita, migliorando il modo di affrontarli
  • giungere ad una maggiore autonomia, in modo da affrontare i propri problemi in modo più soddisfacente ed efficace.

Il/la counselor può aiutare:

  • a gestire problemi e situazioni difficili;
  • a risolvere conflitti;
  • a ritrovare fiducia nelle proprie capacità.
  • ad affrontare situazioni ad alto impatto emotivo.

Tutto questo facendo emergere le risorse individuali, facilitando la persona verso una sua personale soluzione.

Il counseling lavora sul presente; è una consulenza indirizzata a risolvere specifici problemi in momenti specifici del ciclo della vita.

Per questo il counseling è un processo normalmente breve di 5 incontri di osservazione e sensibilizzazione.

Torna alla pagina Sportello | Contatta la segreteria per un appuntamento

 

Crediti immagini ‘Kind child’ http://www.flickr.com/photos/78803220@N05/48078817106 Found on flickrcc.net

<a href=”https://it.freepik.com/foto-vettori-gratuito/sfondo”>Sfondo vettore creata da rawpixel.com – it.freepik.com</a>

 

Covid-19 / fase 2

Gli uffici dell'Unione femminile nazionale riaprono lunedì 18 maggio, su appuntamento.

Per lo sportello legale e di counseling telefonare al n. telefono 026599190 in orario 9-15, dal lunedì al venerdì.

Per la biblioteca, telefonare al n. 026572269 nei seguenti orari: lunedì, mercoledì e venerdì, ore 9-15. Martedì e giovedì, ore 12.30-18.30.

Per la consultazione dell'archivio storico telefonare al n. telefono 026599190 in orario 9-13, 14-17, dal lunedì al venerdì.