Più che amiche. Manuale di autoaiuto per donne che amano le donne

Più che amiche. Manuale di autoaiuto per donne che amano le donne

Più che amiche, di Jennifer Quiles (ed. Castelvecchi, 2006), affronta i pregiudizi sull’omosessualità femminile a partire dal fatto che sono interiorizzati anche da parte di chi la vive. Ma è soprattutto una guida, un manuale di auto-aiuto, appunto, in cui l’autrice trae insegnamento dalla propria esperienza e dalle proprie ricerche per offrire alle lettrici infomazioni utili nella vita quotidiana. Scrive nell’introduzione:

Mi ci sono voluti 16 anni di vita per rendermi conto che essere attratta dalle donne non è solo un fatto di accettare. Non basta dire: “sono così”. Incidono talmente tanti fattori e pregiudizi interni ed esterni, molte volte inconsci, che è difficile annoverarli tutti. Durante la stesura di questo libro mi sono resa conto che la maggior parte dei miei problemi era stata legata a questi pregiudizi. Prenderne coscienza e notare come possono influire su tutto ciò che senti, pensi e fai è il compito più difficile. Ma, dopo questa scoperta, ha luogo un’altra rivoluzione. Magari non tanto radicale come quella che avviene quando per la prima volta ammetti di fronte a te stessa che ti piacciono le donne, ma sicuramente più profonde positiva, poiché rappresenta il primo passo verso una vita migliore e più felice. Quando ormai non ci sono più dubbi da dissipare il fatto che ti piacciono le donne diventato parte di te, perché sai che va bene ed è normale, checché ne dica la società, non ti resta altro che vivere.

Nell’arco di questi 16 anni ho cercato di vivere come tutti gli altri, ma sono sempre stata assillata da domande dubbi che nessuno poteva risolvere. Sin dall’inizio la mia inquietudine mi ha spinto a cercare risposte, ma la società in cui vivevo non le aveva o, perlomeno, non era facile trovarle. Le informazioni venivano date con il contagocce, e dovevo cercarle persino sotto i sassi. Molte volte ho giudicato negativamente il mio carattere anticonformista insoddisfatto, ma è stato proprio questo carattere a farmi inseguire un sogno: capire e accettare ciò che sono in una società che non lo capisce né lo accetta, ancora! Il presente libro è il risultato di questa ricerca e spero ti faccia risparmiare tutto quel tempo che io avrei potuto benissimo impiegare in altre cose.

Si parte dai luoghi comuni su omosessualità e bisessualità, si parla dell’accettazione e di come sconfiggere il rifiuto interiorizzato, della sessualità lesbica in pratica, della sfera emotiva, del fare famiglia, del coming out. Si trovano poi riferimenti storici, letterari e cinematografici. Una bibliografia ragionata e qualche indicazione per i genitori. Inoltre, indirizzi utili per associazionismo e tempo libero. Limite del libro: manca il tema della salute sessuale e della violenza fra donne.