Variazioni e fantasie. Concerto

In programma per il 15/10/2013

Prima dell’invenzione del giradischi, la grande musica veniva trascritta per pochi strumenti e goduta nei salotti. Questo concerto ne è la prova.

La grande musica in salotto

Martedì 15 ottobre 2013, ore 17.30

Programma:

Pugnani / Kreisler – Tempo di Minuetto

Tartini / Kreisler – Variazioni su un tema di Corelli

Pugnani / Kreisler – Preludio e Allegro

Sivori – Fantasia sopra i motivi de “Il Trovatore” op.20

Bazzini – Fantasia sopra i motivi de “La Traviata” op.50

Brahms – Scherzo in do minore WoO2 dalla sonata F.A.E.

Wieniawski – Polonaise Brillante in la maggiore no.2 op.21

Alessio Bidoli, violino

Nato a Milano nel 1986, inizia lo studio del violino a sette anni. A diciassette debutta come solista. A venti si diploma con lode al Conservatorio di Milano sotto la guida di G. Maestri. Successivamente si perfeziona a Losanna con P. Amoyal e a Cremona con S.Accardo, a Imola con P. Berman e O. Semchuk. Nel 2006-2007 entra per concorso nella Camerata di Losanna con la quale suona in diverse città. Inizia quindi una luminosa carriera da solista a Milano, Trento, Bologna; ha registrato un CD per Amadeus con la pianista Stefania Mormone e recentemente, con Bruno Canino, per la Sony Classical. La Radio della Svizzera Italiana, Radio Classica e Radio Popolare lo hanno ospitato per diverse trasmissioni. Suona uno strumento del nonno, Dante Regazzoni, tra i migliori esponenti della liuteria lombarda del ‘900.

Luigi Moscatello, pianoforte

Ha iniziato lo studio del pianoforte a sei anni. Dal 1991 si è formato sotto la guida di Valentina Berman sino al diploma con lode e menzione d’onore presso il Conservatorio di Bologna. Dal 2000 al 2004 si è perfezionato con Lazar Berman, diplomandosi all’ Accademia Pianistica Internazionale di Imola. A Bologna ha anche studiato composizione; ha ricevuto diversi premi nazionali e internazionali. Nel 2005 ha eseguito il Concerto n.1 di Liszt al Teatro Comunale di Bologna e a Klaipeda, in Lituania.
Si esibisce costantemente in recitals per diversi enti e associazioni, in Italia e all’estero. Dal 2005 svolge attività concertistica da camera e quale accompagnatore di cantanti lirici. Ha anche approfondito lo studio dell’organo e del clavicembalo al Conservatorio di Bologna.