Profughi dalla prima guerra mondiale ad oggi. Corso storico di Stefano Galli

In programma per il 09/01/2018

Profughi dalla prima guerra mondiale ad oggi. Corso storico di Stefano Galli

Profughi (8-29 gennaio 2018, dalle 18 alle 19.30)

Circolo di via De Amicis 17, Milano

Un corso di quattro lezioni. A cura di Silvia Salvatici. Ricercatore Stefano Gallo.

dalla Prima guerra mondiale a oggi, i movimenti di popolazioni in fuga; come è cambiato il diritto internazionale; com’è cambiata la cultura dell’accoglienza. Perché si distingue tra profugo ed emigrante? Dalla questione armena alla Carta dei diritti dell’Onu, passando per la questione dei profughi europei dopo la Seconda guerra mondiale.

Il corso fa parte dei Corsi brevi di storia per adulti organizzati come “winter school”

Sono organizzati a Milano dall’Istituto lombardo di storia contemporanea, in collaborazione con la Fondazione Aldo Aniasi, l’Istituto nazionale Ferruccio Parri e l’Isec.  I corsi sono affidati a docenti ed esperti/e: da Giorgio Galli a Marcello Flores, da Alberto Martinelli a Silvia Salvatici, da Marco Cuzzi a Lorenzo Cremonesi. 

La quota di partecipazione finanzia nuove ricerche

La quota di partecipazione di 35€ pagata dagli allievi e dalle allieve servirà esclusivamente a finanziare una nuova e originale ricerca sui temi affrontati,  che verrà svolta dai giovani ricercatori e ricercatrici coinvolti/e. Le ricerche verranno poi pubblicate su tutti i siti degli istituti promotori con la citazione degli allievi e delle allieve finanziatori, proponendo una forma diffusa e partecipata di finanziamento della ricerca storica.

Le parole-chiave del 2018

L’obiettivo dei corsi è offrire agli allievi e alle allieve gli strumenti storici per comprendere la contemporaneità e le sue parole-chiave, che per il 2017/2018 sono

– Populismo (9-30 ottobre 2017, dalle 18 alle 19.30)

– Frontiere (6-27 novembre 2017, dalle 18 alle 19.30)

– Profughi (8-29 gennaio 2018, dalle 18 alle 19.30)

-Europa (5-26 febbraio 2018, dalle 18 alle 19.30)

L’approccio è rigorosamente storico ma anche divulgativo.

Per informazioni e iscrizioni: corsistoriaws@gmail.com

Programma in formato jpg