Per un glossario del periodico “Unione femminile”

21/06/2013

La tesi di laurea di Noemi Stella offre una chiave d’accesso originale al periodico “Unione […]

La tesi di laurea di Noemi Stella offre una chiave d’accesso originale al periodico “Unione femminile”, citato come «vero e proprio punto di riferimento del movimento di emancipazione della donna in Italia nei primi anni del Novecento».

L’autrice ne analizza la prima annata compilando un glossario di lemmi: le voci selezionate sono particolarmente significative per comprendere come collaboratrici e le sostenitrici del giornale operarono al fine di migliorare le condizioni delle donne in famiglia e nel lavoro, in particolare delle operaie, e per contrastare le sfruttamento del lavoro minorile.

Diamo un esempio della descrizione dei lemmi citandone uno, il figurinaio: fabbricante e venditore di figurine e statuette di gesso, di cera, di alabastro:

Figurinaio (4): «Condotti all’estero, questi fanciulli fanno il figurinaio, il suonatore ambulante, lo spazzacamino; […], 23, p. 78; «L’on. Socci, nel suo articolo La tratta dei fanciulli dice, dopo aver narrato le miserie dei piccoli schiavi bianchi, dei figurinai, dei suonatori ambulanti, modelli, ecc., che non a torto l’on. Giolitti affermò che prima e sola causa di così deplorevole piaga è la mancanza assoluta di educazione in quei popoli nei quali è possibile cosiffatto mercato.», 24, p. 109; «Il Secolo illustrato dello stesso mese ci riporta un articolo di Jules Claretie, dove si narrano le condizioni orribili dei nostri poveri fanciulli figurinai pagati dal padrone 8-10 lire al mese nei primi tre anni di schiavitù, 12-15 pei tre anni successivi, 18-25 l’anno.» 24, p. 110; «E narrando d’un suo incontro con un altro piccolo figurinaio, gli chiede “il padrone è buono con te?”», 24, p. 111.

I lemmi sono stati selezionati in base al criterio della loro caratterizzazione ideologica, ovvero in quanto aderenti agli obiettivi del giornale e delle sue promotrici.

In questo modo viene in risalto, oltre ai temi del lavoro e dell’educazione, la gamma degli argomenti associati all’attività sociale e politica: associazione, emancipazione, femminismo, lotta, matriarcato, proletariato, propaganda, rivendicazione, sciopero, suffragio, divorzio.

Voci e mani delle donne: per un glossario del periodico “Unione femminile” (1901)

di Noemi Stella

Università degli studi di Pavia, Facoltà di Lettere e filosofia, Corso di Laurea in Lettere moderne, Anno accademico 2011/2012 (Relatore dott. Giuseppe Polimeni, Correlatrice prof.sa Maria Antonietta Grignani)