Rosa Genoni

Omaggio a Rosa Genoni

In programma per il 16/09/2015

La mostra dedicata all’inventrice del made in Italy è a cura di Elisabetta Invernici con il contributo di Raffaella Podreider

Expo Milano 1906 – 2015

OMAGGIO A ROSA GENONI. La milanese che inventò il Made in Italy

a cura di Elisabetta Invernici, con il contributo della nipote biografa Raffaella Podreider

L’evento inaugura la fashion week milanese all’interno del calendario di ExpoinCittà. Per la prima volta Palazzo Castiglioni, gioiello dell’architettura Liberty, apre le porte alla moda e accoglie turisti e milanesi con una mostra aperta al pubblico ad elevato contenuto artistico e culturale.

Palazzo Castiglioni, Milano

17 – 25 settembre 2015

Lunedì – Venerdì 10.00-17.30

Mostra documentaria a ingresso libero, promossa da “Associazione Profumo di Milano”, ideata e curata da Elisabetta Invernici e prodotta da Edizioni Evi. Con il patrocinio di Confcommercio Milano (Promo.Ter Unione) e la collaborazione del Gruppo Terziario Donna della Confcommercio milanese. In calendario di ExpoinCittà 2015.

VERNISSAGE:

 

mercoledì 16 settembre, ore 18.30

Palazzo Castiglioni | Corso Venezia 47 – Milano

 

RSVP vernissage

evicom@tiscali.it – cell. 3480301283

stage.dri@unione.milano.it – tel. 027750854-924-695

 

Edizioni EVI organizza per l’Associazione Profumo di Milano un’inedita mostra documentaria a ingresso libero una mostra documentaria a ingresso libero dedicata alla milanese Rosa Genoni, creatrice di moda, imprenditrice ante litteram, che partecipò all’Expo di Milano del 1906 con una vetrina nel Padiglione delle Arti Decorative al quale fu assegnato il prestigioso “Grand Prix” della Giuria.

Documenti inediti, schizzi, libri, cimeli e fotografie, carteggi e epistolari di valore storico e politico notevolissimo oltre a manufatti, abiti e accessori dal guardaroba privato di Rosa Genoni costituiscono per un vasto pubblico, e non solo per chi ama e si occupa di moda, un’occasione imperdibile di aggiornamento e conoscenza.

“Ciò che piace al pubblico e affascina i giovani è la saga popolare, la storia di una donna vincente, l’atmosfera euforica della Belle Epoque che rivivrà a Palazzo Castiglioni grazie a installazioni mirate” – spiega Elisabetta Invernici, ideatrice e curatrice della mostra, giornalista, scrittrice e critica del costume e della moda – Il settembre della moda durante Milano Expo 2015 costituisce l’occasione storica imperdibile per presentare al pubblico la storia di questa “stilista” che ha rivoluzionato la moda dell’epoca. Due suoi capolavori dell’arte italiana sono conservati alla Galleria del Costume a Palazzo Pitti a Firenze e, precisamente, il mantello di corte ispirato a Pisanello e l’abito da ballo dedicato a Botticelli, entrambi del 1906”.

La nipote biografa Raffaella Podreider, con casa e archivio a Milano, rappresenta la memoria storica di questa protagonista della moda internazionale e accompagna la visita a Palazzo Castiglioni con testimonianze e aneddoti esclusivi.

La mostra è valorizzata da alcuni protagonisti della moda contemporanea che presentano le loro creazioni ispirate a Rosa Genoni e create in esclusiva per Expo Milano 2015 in un percorso d’arte contemporaneo.

Un’istallazione diffusa che nella sua purezza rende omaggio all’eleganza liberty di Rosa Genoni. In uno stile disinvolto e accessibile, il palazzo viene “animato”, quasi sfidato, da una creatività giovane e rampante con una collezione di abiti di Katia Gagliardini ispirata alle Divine del 1906 che trova spazio sullo scalone d’onore.

Accanto le creazioni preziose di Elianto Gioielli di BAI Studio, gli accessori sofisticati in pelle di Mario Valentino, i cappelli esclusivi di Doria 1905. Nell’aria i sentori di rosa selezionati dall’azienda Ariaprofumata in grado di esaltare l’atmosfera glamour.

La mostra è inserita nel calendario della VFNO 2015. Martedì 22 settembre eccezionalmente fino alle 23.00 Palazzo Castiglioni apre le sue porte ai fan della moda per offrire una lezione di eleganza e di stile con la performance “Light my night” di Federico Sangalli. Lo stilista chiuderà la mostra con il suo speciale omaggio a Rosa Genoni venerdì 25 dalle ore 15.00 alle ore 16.00. Sono in calendario “conferenze incontro” con la partecipazione di docenti di storia dell’arte e del costume. Previste visite guidate per gruppi, associazioni e scuole di moda su appuntamento.