Maestre, insegnanti, educatrici

In programma per il 03/03/2016

Secondo incontro di “Che genere di lavoro?” Con Simonetta Soldani e Patrizia Bortolini

MAESTRE, INSEGNANTI, EDUCATRICI

Giovedì 3 marzo 2016, ore 16.45 – 19.15

Introduzione di Concetta Brigadeci (Unione femminile nazionale).

•    Asperità e attrattive di una professione molto “femminile”: le maestre nel Novecento italiano.
Simonetta Soldani, docente di Storia contemporanea all’Università di Firenze, fa parte della direzione della rivista di storia contemporanea “Passato e presente”; è tra le fondatrici della Società italiana delle storiche (SIS) e della Società italiana per lo studio della Storia Contemporanea (SISSCO). Tra le pubblicazioni attinenti al tema della conferenza segnaliamo: Nascita della maestra elementare, in Fare gli italiani. Scuola e cultura nell’Italia contemporanea, a cura di S. Soldani e G. Turi (il Mulino, 1993); Maestre d’Italia in Il lavoro delle donne, a cura di A. Groppi (Laterza, 1996); Al servizio della patria. Le maestre nella Grande Guerra , in Un paese in guerra. La mobilitazione civile in Italia (1914- 1918) (Unicopli, 2010). Di recente ha pubblicato, con A. Pescarolo, A. Scattigno e M. Teresa Mori, Di generazione in generazione. Le italiane dall’Unità ad oggi (Viella 2015).
•    Il tempo pieno a Milano: dalle prime sperimentazioni allo “spezzatino”. Passato e presente di un’esperienza innovativa
Patrizia Bortolini, insegnante di scuola primaria, laureata in sociologia, è nel comitato direttivo della rete Milanosifastoria che ha contribuito a fondare.

Proiezione delle video-interviste di P.  Bortolini a protagonisti della storia del tempo pieno a Milano.
Letture di Marilena Verri.

Ascolta la registrazione audio

Fa parte del ciclo Che genere di lavoro?

Si rilascia attestato di partecipazione valido per la formazione degli insegnanti secondo le direttive ministeriali.
Ingresso libero. È gradita la prenotazione.
Informazioni e prenotazioni: segreteria@unionefemminile.it, tel. 02/6599190 – tel. 026572269

Ascolta la registrazione audio dell’incontro