La sezione catanese dell’Unione femminile nazionale

31/01/2017

Una ricostruzione storico-educativa della sezione catanese nel contesto dei movimenti emancipazionisti dei primi decenni del Novecento

L’Unione femminile nazionale nel primo Novecento. L’impegno della sezione catanese

tesi di laurea di Maria Lucia Giordano. Relatrice Maria Tomarchio. Università degli studi di Catania, Corso di Laurea in Scienze pedagogiche e progettazione educativa, anno 2014.

Una ricostruzione storico-educativa della realtà catanese nel contesto dei movimenti emancipazionisti dei primi decenni del Novecento e in particolare della poco nota esperienza della sezione etnea dell’Unione femminile nazionale. Sezione fondata a Catania all’indomani del tragico terremoto che colpì lo stretto di Messina e Reggio Calabria nel 1908

Dopo avere inquadrato il tema nel contesto storico dei movimenti emancipazionisti europei, l’autrice approfondisce l’azione dell’Unione femminile nazionale, attiva a Milano, per soffermarsi poi sulla sezione catanese e sugli aspetti socio-economici che configurano la Catania di questo periodo come la “Milano del Sud”. In conclusione, l’autrice opera un confronto tra gli statuti delle due sezioni per individuare discontinuità e punti di contatto.