Donna e problema droga

11/07/1987

Con questo opuscolo l’Unione Femminile intende alle donne la conoscenza del problema che permetta un’intelligente […]

Con questo opuscolo l’Unione Femminile intende alle donne la conoscenza del problema che permetta un’intelligente ed autentica offensiva contro la droga, in termini di prevenzione e e graduale riduzione del problema. L’opuscolo si rivolge a tutti, ma in particolare alle madri che scoprono di avere “un figlio drogato”. Perché

“quando fa una simile scoperta, ogni madre entra in uno stato di crisi che ne sconvolge emotività e affetti: che cosa ho fatto per meritarmi una simile disgrazia? In che cosa ho sbagliato?”

L’opuscolo, la cui redazione si avvale del contributo di Anna Del Bo Boffino, Enzo Gori, Don Gino Rigoldi e l’Associazione italiana contro la diffusione della droga, offre una sintetica descrizione delle droghe leggere e pesanti (da cui è stranamente escluso l’alcool), dei servizi presso cui rivolgersi, e una proposta su come affrontare il problema nella fase adolescenziale.

Donna e problema droga, Unione Femminile Nazionale, Milano, 1987