Dalla famiglia “naturale” alle altre “intimità”

In programma per il 14/01/2017

Nuove forme di intimità, relazioni, mutualità e cura ai tempi della Rete e delle PMA

Dalla famiglia “naturale” alle “altre intimità”.
Alla ricerca dei nessi tra corpo, singolarità e legame sociale.

Ciclo a cura di Lea Melandri

3° SEMINARIO

Nuove forme di intimità, relazioni, mutualità e cura ai tempi della Rete e delle PMA

14 gennaio 2017  sabato, ore 14,30 -18

Università delle donne, Corso di Porta Nuova, 32

Intervengono: Chiara Martucci, Michela Pagarini e Giulia Selmi

Coordina: Alessandra Ghimenti

Le nuove tecnologie hanno aperto nuovi scenari per affrontare alcuni dei bisogni primari riguardanti le relazioni: dalla riproduzione alla cura, dalla socialità alla solidarietà. Discuteremo le potenzialità e le ambivalenze di queste trasformazioni esaminando in particolare due fenomeni contemporanei: la comunicazione sui social network, tra solitudine e iperconnessione e la riproduzione con le tecniche di procreazione medicalmente assistita (PMA), tra autodeterminazione e mercificazione.

Alessandra Ghimenti, videomaker, insegnante, co-presidente della Casa delle donne di Milano, co-amministratrice della pagina fb della Casa. Co-mpulsiva sui social.

Chiara Martucci, ricercatrice indipendente nell’area degli studi culturali e di genere, attivista femminista e queer. Co-curatrice del volume “L’amore ai tempi dello Tsunami. Affetti, sessualità, modelli di genere in mutazione”.

Cristina Morini è giornalista e saggista. Ha scritto saggi sulle trasformazioni del lavoro e si occupa delle problematiche legate alle differenze di genere. Tra le sue ultime opere segnaliamo Per amore o per forza. Femminilizzazione del lavoro e biopolitiche del corpo“.

Giulia Selmi si occupa di sociologia delle differenze di genere, della sessualità e della famiglia. Tra le sue ultime pubblicazioni: Sex work. Il farsi lavoro della sessualità