mostrastoricaunionecatania

Mostra dell’Unione femminile a Catania

In programma per il 21/11/2014

Dopo Milano e Genova, è Catania la nuova tappa della mostra storica dell’Unione femminile nazionale (1899-2012). Intervento della docente di Pedagogia generale e sociale dell’Università di Catania, Maria Tomarchio, sui temi chiave della mostra.

Dopo Milano e Genova, è Catania la nuova tappa della mostra storica dell’Unione femminile nazionale (1899-2012), dove è inaugurata giovedì 21 novembre 2014 alle 16,30, al Palazzo della Cultura di via Landolina, con la presenza dell’assessore ai Saperi e alla Bellezza condivisa Orazio Licandro, dell’assessore alla Scuola Diritti ed Opportunità Valentina Scialfa e del Rappresentante della Provincia di Catania Nunziatina Spatafora.

La mostra, curata dall’Unione femminile nazionale, è approdata a Catania grazie all’impegno di Anna Caschetto.

Durante l’inaugurazione è previsto l’intervento della docente di Pedagogia generale e sociale dell’Università di Catania, Maria Tomarchio, aperto a un confronto sui temi chiave della mostra.

La mostra illustra la storia più che secolare dell’Unione femminile che, nata a Milano nel 1899, ebbe diverse sedi in tutta Italia. La sezione catanese fu una delle prime, istituita in aiuto ai terremotati nel 1908 e con attività documentate sino al 1938, arricchite dal contributo del pedagogista Michele Crimi.

L’esposizione sarà aperta al pubblico, gratuitamente, fino al 30 novembre, dal lunedì al sabato dalle 9,00 alle 13,00 e dalle 15,30 alle 19,00, la domenica dalle 9,00 alle 13,00.

Locandina

Radiocatania